ATESSA

L’Associazione ATE-TIXE STUDIUM della città di ATESSA (Ch) da circa 30 anni promuove la Sacra Rappresentazione, la prima edizione della Passione è del 1990, allestendo uno spettacolo suggestivo e mistico tra le strade e i vicoli della Nostra cittadina: le scorse edizioni hanno visto la partecipazione di circa 200 partecipanti con la presenza di attori professionisti a livello nazionale.  L’Associazione Ate-Tixe Studium nasce 40 anni fa nel 1980 con l’intento di promuovere una serie di iniziative quali, tra le più importanti e longeve, quella appunto della Sacra Rappresentazione della Passione di Gesù per le vie del centro storico di Atessa (Ch) la settimana della Santa Pasqua ed ulteriori e molteplici spettacoli teatrali anche in dialetto locale. Le iniziative che questa Associazione ha realizzato sono state tuttavia innumerevoli sul territorio cittadino e si sono avvicendate sempre con successo nel corso degli anni. Diversi sono gli obiettivi che l’associazione si pone tra cui salvaguardare e valorizzare la manifestazione della Sacra Rappresentazione della Passione di Gesù evidenziandone gli aspetti di fede, tradizione e cultura, sensibilizzare l’opinione pubblica e gli Enti Pubblici verso questa iniziativa. Salvaguardare la tradizione culinaria con la promozione dell’evento ‘’Le pallotte di crope’’ tenutosi ad Atessa in Piazza Garibaldi il giorno 13 agosto 2019. Valorizzare la cultura del teatro dialettale con spettacoli e con la creazione nel 2016 di una scuola di teatro per ragazzi dai 9 ai 13 anni. Nella primavera del 2021 è nostro desiderio realizzare la XXVIII edizione della Sacra Rappresentazione della Passione di Gesù per le vie del centro storico di Atessa (Ch) la settimana della Santa Pasqua confermando come per le scorse edizioni la partecipazione di circa 200 partecipanti con la presenza di attori professionisti a livello nazionale e dedicarla a San Giovanni Paolo II. Intensa è la partecipazione della cittadinanza e non solo, per assistere ad un evento mistico e suggestivo nell’ambito della Settimana Santa ed emozionare e rivivere la passione, la morte e la resurrezione di Gesù Cristo.

Situata su una collina, tra vallate e monti, meravigliosa Maiella e Gran Sasso ‘’gigante che dorme’’, Atessa osserva silenziosamente il mare. Borgo abruzzese ‘’forte e gentile’’ che sorge in provincia di Chieti, Atessa vanta un patrimonio storico e artistico notevole. La sua fama, però, è legata a una leggenda: quella di due villaggi, Ate e Tixa, separati da una palude abitata da un drago che per anni terrorizzò i suoi abitanti. Due fiumi, un tempo chiamati Pianello e Osento, garantivano al drago un ambiente ideale. La sua presenza, infatti, impediva agli abitanti delle due città di incontrarsi, se non volevano rimetterci la vita. Si narra che i due villaggi abbiano potuto unirsi e diventare una cittadina grazie a San Leucio di Alessandria, patrono della città che, dopo aver nutrito per tre giorni il drago, rendendolo sazio, lo incatenò e lo uccise dopo una settimana. Oggi Atessa custodisce ancora questo mistero. Nella sacrestia della Cattedrale della città, infatti, è custodita un’enorme costola che viene attribuita proprio al mostro. Passeggiando tra i vicoli di Atessa si scopre subito un piccolo gioiello di storia e memorie. La città è divisa in due tronconi: il più antico è rappresentato dalla Cattedrale di San Leucio e dalla chiesa fortificata di Santa Croce; mentre il secondo troncone è attraversato da corso Vittorio Emanuele, e passa da Piazza Garibaldi fino al colle di San Cristoforo, attraverso l’Arco ‘Ndriano. Qui l’arte domina la città: il borgo ospita anche il Museo Sassu, una pinacoteca artistica dedicata al famoso pittore Aligi Sassu, la biblioteca comunale conserva la collezione di libri d’arte donata dalla famiglia Storto, una galleria di opere del Maestro Gaetano Minale e il Museo del Presepe.

ATETIXE STUDIUM
Corso Vittorio Emanuele II
66041 Atessa (CH)
email: mariacarlacattafesta@yahoo.it
Facebook:  ATE-TIXE STUDIUM